Effetti Benefici

La gemmoterapia usufruisce dunque delle gemme vegetali e non della pianta adulta basandosi sulla considerazione che quest'ultima detiene rispetto alle prime una minore quantità di componenti benefici per il nostro organismo.

Tale terapia utilizza principalmente boccioli, giovani radici e semi di piante dalle proprietà benefiche; tenete comunque presente che le diverse parti di una pianta potrebbero possedere azioni tra loro differenti pertanto è indispensabile conoscere quale sia la parte più utile per il vostro bisogno.

Navigare Facile

Molto diffuse le radici dell'Altea (Althaea officinalis, caratteristica per le sue proprietà emollienti) che aiuta a combattere le infiammazioni connesse alla tosse secca e alla bronchite oltre alla stitichezza e abrasioni della pelle; i semi dell'Anice verde (Pimpinella anisum) leniscono la tosse e supportano la digestione.

La corteccia e i semi dell'Ippocastano (Aesculus hippocastanum) sono utilizzati per porre rimedio ai problemi circolatori e di coagulazione sanguigna; si impiega la corteccia dell'Olmo (Ulmus campestris) per trattare scottature e piccole ferite, i semi di Psillio (Plantago psyllium) per combattere la stipsi.

I semi di Rapunzia (Oenothera biennis) si mostrano un'ottima soluzione per ridurre il colesterolo e la pressione del sangue, le radici di Eupatorio (Eupatorium cannabinum) hanno effetti positivi nei confronti dei parassiti intestinali e godono di grandi proprietà diuretiche; le radici di Enula Campana (Inula helenium) sono invece usate come rimedio cutaneo e in casi di influenza.